Cure Palliative

IMG_1512

Che cosa sono le cure palliative ?

 

Il termine palliativo deriva dal latino “pallium”: mantello, protezione. Le cure palliative, sancite dalla legge 38 del 2010, sono gratuite e sono un diritto del malato che è così supportato in un momento difficile della sua vita. Esse consistono nell’assistenza attiva e totale di persone affette da malattie inguaribili. Quando le terapie non sono più efficaci, le cure palliative assumono importanza primaria nel controllo del dolore, dei sintomi, degli aspetti emotivi, spirituali e sociali. Hanno carattere interdisciplinare e coinvolgono non solo il paziente, ma anche la sua famiglia e la comunità in generale. In questo senso la cura palliativa è un richiamo al più antico e basilare concetto di cura: provvedere alle necessità ed esigenze dei pazienti in qualsiasi luogo si trovino o abbiano scelto per essere curati, al domicilio o in ambito ospedaliero.
L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) le definisce come “…un approccio che migliora la qualità della vita e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di una identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale.” Le cure palliative rispettano la vita e considerano il morire come un processo naturale. Il loro scopo non è quello di accelerare o differire la morte, ma quello di garantire la migliore qualità di vita, sino alla fine.

“Tu sei importante perché sei tu e sei importante fino alla fine”
(Cicely Saunders)